THANK YOU

IMG_4604

HELLO! ♥ Come state? Io sono felicissima, infatti sto scrivendo questo post proprio per RINGRAZIARVI per le oltre 4000 visite al blog! Non ci posso credere, sono tantissime! Per non parlare poi del fatto che io non faccio alcun tipo di pubblicità al blog, sono contenta che ci sia gente che ogni giorno viene qui e legge ciò che scrivo. L’ho aperto a Dicembre per condividere un po’ delle mie passioni e ora siamo a Luglio e ci sono persone affezionate a questo mio spazio virtuale. Ovviamente ringrazio anche per tutti i commenti e il sostegno di alcune personcine, non sarei mai arrivata fin qui senza l’aiuto delle persone più vere e vicine a me. Tante volte c’è stata la voglia di mollare e lasciar perdere, ma per fortuna ha  sempre vinto la buona volontà e l’amore per la moda. Vi ringrazio, sono davvero davvero felice.

Baci, Janet.

UNBOXING NAKED 3

Buonasera fanciulle belle! Come va?

Chi mi conosce, sa che amo gli unboxing, ovvero i video in cui la gente apre le cose, borsette, trucchi, pacchi, cibo e chi più ne ha, più ne metta… e a volta mi piace creare anche a me questo genere di video, un po’ banali, ma comunque è una soddisfazione vederli poi.

Spero che a voi piacciano, perché vorrei riproporvi anche in altre occasioni questo genere di articoli. 

Per la review della Naked 3 farò un articolo a parte, in cui vi parlerò meglio della pigmentazione e dei colori. Per ora vi lascio con questo breve video, nella quale si vede anche una parte in cui “provo” il colore, ma ho preso in modo talmente delicato che ne è rimasto poco sulla pelle. Vi mostrerò meglio tra qualche giorno! Baci baci. 

SUNDAY UPDATES


Buonasera a tutti, eccomi qui ad aggiornare di nuovo il mio spazio virtuale, stanca morta, oggi più che mai. Ebbene sì, questo weekend non mi ha fatta per niente riposare, anzi, ho corso qua e là per 48 ore e il risultato sono piedi doloranti, emicrania, stanchezza e… NON RIESCO A MUOVERMI.

Voi cosa avete fatto?

Ho ancora in programma alcuni articoli, piano piano li pubblicherò tutti, stasera voglio solo fare un veloce aggiornamento. La prova da Zara è finita, nei prossimi giorni saprò come è andata e vi farò sapere, sperando per il meglio. Anche se mi ha distrutta è comunque un’esperienza meravigliosa, passare le giornate tra i capi di moda.

Vorrei tanto concedermi una vacanza, ma ora come ora è praticamente impossibile! Beato chi va al mare e viaggia in questo periodo!

Direi che può bastare, mi sono sfogata anche troppo.

Buona serata!

NEW JOB AT Zara


Buongiorno a tutte ragazze! Eh sì questo post è diretto alle femminucce, quindi via maschiacci (#antipatica), come state? Come vi dicevo ieri su instagram, un sacco di novità nella mia vita in questi giorni. Una, che vi annuncio proprio ora, è il mio nuovo lavoro da Zara. E sono emozionatissima!

In realtà sono in prova due giorni, sabato e domenica, ma cosa importa? Spero solamente di passare la prova a continuare a lavorare nel mio negozio preferito!

Sarà un lavoro per “riempire i buchi” diciamo, siccome già lavoro nello studio di ingegneria, quindi non sarà un lavoro a tempo pieno, ma nei weekend e nei pomeriggi.

Ieri ho firmato il contratto tramite un’agenzia del lavoro e domani inizio! Mi serve solamente una maglietta nera… che ovviamente non ho, ma la comprerò, ho 24 ore di tempo no? 

T-SHIRT OF MY LIFE


“I HAVE BEEN SHOPPING ALL MY LIFE AND STILL HAVE NOTHING TO WEAR”

Heylà! Eccomi tornata con un altro acquisto da mostrarvi! Questa volte è una maglietta, che mi ha regalato mia mamma, scegliendo proprio quella giusta! Praticamente questa t-shirt parla di me, perché è esattamente quel che penso ogni volta che apro i miei armadi, è possibile comprare così tanta roba e NON avere mai niente da mettersi?!? NO, non è possibile!

Ultimamente il caldo mi fa impazzire, non riesco a trovare niente di comodo ed estivo da indossare per il lavoro (non posso mica andarci in minigonna!)

Spero almeno ad agosto di potermi concedere una (o anche due o tre) settimana al mare, perché ne ho bisogno! 

SUMMER 2017: LET’S BEGIN!


Sono le ore 20:00 di un sabato sera, ma sera non sembra. Il caldo si è intrappolato nel mio corpo, riesco a sentire solamente quello. Le tapparelle serrate, non filtra nemmeno un raggio di questo sole che brucia anche dopo il suo tramonto. 

Il cambio di stagione mi porta debolezza, non riesco a muovermi e a respirare eppure la voglia di uscire e scoprire, esplorare e vedere, non passa mai. Ad Aprile avevo freddo e ora che siamo a metà Giugno non riesco a sopportare questa temperatura che sfiora i 30 gradi.

Ma cosa c’è da lamentarsi, ancora. Non si può essere felici almeno una volta? Il sole che bacia la pelle, l’acqua fredda che fa rabbrividire, la notte che tarda ad arrivare, la musica allegra e l’atmosfera che cambia. Si sente ovunque uno sottilissimo strato di gioia, nelle persone, nei locali, nel cielo, nelle mattine, nei vestiti, ovunque. Ed è questo il bello dell’estate, porta un po’ di luce in tutto.

La mia estate migliore è stata quella del 2016, della quale sui miei social ho condiviso poco, pochissimo, ma mi ha portato una marea di emozioni bellissime, che ancora ricordo vivamente, mi ha lasciato un segno sul cuore fatto di notti insonni, risate, divertimento, mare, montagna, viaggi, canzoni, parole, pianti, gioie e momenti indimenticabili. Poi a settembre ho chiuso tutto con un lucchetto e mi sono ripromessa che avrei lasciato tutto dentro al mio cuore così com’è, senza pensarci troppo, senza modificare niente, per potermi rivedere la cassetta originale quando un giorno deciderò di farlo.

Non amo ricordare, mi riempie il petto di nostalgia e mancanze, non amo rendere tristi i miei ricordi. A volte sembra che io dimentichi, invece voglio solamente provare a custodire certi tesori. Non oso nemmeno ascoltare la mia playlist intitolata “summer 2k16” perché non voglio portarmela dietro anche quest’anno.

Quest’anno, oltre a una playlist musicale, creeremo altri ricordi, altri viaggi, altre destinazioni, altre gioie, altri dolori, altri pensieri, altre speranze, altre esperienze. Saranno altri tre mesi pieni, tre mesi di cui ci segneremo ogni cosa sulla pelle, tre mesi di cui non dimenticheremo mai niente, tre mesi che appena passati ci impegneremo a schiacciare nella polvere del nostro passato, ma con tutte le loro forze cercheranno di uscire, e ce la faranno, portandoci un’emozione talmente forte che non riusciremo a trattenere le lacrime e i sorrisi e allora ci metteremo a sfogliare piano, minuto dopo minuto, le pagine di questo breve periodo di vita.

Un’altra estate, un altro brivido. Che abbia inizio.